Angela e Alessia Pesce Ricette Secondi

Zuppa di cozze, bianchi di Spagna e pancetta dolce

Ricetta facile ma di sicuro effetto, this web grazie all’audace abbinamento di gusti decisi che però si bilanciano bene tra di loro: cozze, fagioli bianchi di Spagna e pancetta dolce. Assaporerete la delicatezza dei bianchi di Spagna “affogati” nel gustoso sughetto delle cozze, reso ancora più saporito dalla pancetta. Accompagnate la zuppetta a crostini di pane abbrustoliti ed avrete un secondo piatto irresistibile in poche mosse!

[infopane color=”grey” icon=”food”]Ingredienti per 4 persone:
1 kg di cozze
1 confezione di fagioli Bianchi di Spagna già lessati (circa 300 g)
1 spicchio d’aglio
150 g di pancetta dolce tagliata a cubetti
una manciata di prezzemolo tritato
olio evo q.b.
sale (ma proprio se non potete farne a meno, gli ingredienti sono tutti già sapidi!)
pepe nero q.b.[/infopane]

Preparazione:
Puliamo le cozze e priviamole dell’alga a cui sono attaccate, sciacquiamole con cura. In una casseruola dai bordi alti mettiamo a rosolare lo spicchio d’aglio intero con 5 cucchiai di olio evo. Appena l’aglio inizia ad imbiondire versiamo tutte le cozze rapidamente nella casseruola e chiudiamo il coperchio. Cuociamole così fino a quando saranno aperte.
Con l’aiuto di un colino o di uno scolapasta priviamo i fagioli del liquido di conservazione.
In una padella abbastanza ampia mettiamo a rosolare la pancetta a fuoco basso, senza olio, per 5 minuti, poi alziamo la fiamma ed uniamo i fagioli e le cozze con il sughetto che avranno rilasciato. Mescoliamo delicatamente e lasciamo insaporire a fiamma bassa per 8 minuti.

Nel frattempo abbrustolite fette di pane casereccio in forno a 200 gradi oppure su una piastra, secondo il grado di cottura preferito.

Impiattate in cocotte o in piatti da minestra in modo da avere al fondo il sughetto in cui consigliamo vivamente di fare la classica “scarpetta” col pane. Potete aggiungere a vostro piacimento de peperoncino e a fine cottura una spolverata di prezzemolo tritato e pepe nero.

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

Nessun commento

Lascia un commento