Kate Ricette Secondi

Voglia d’estate

Complice una stupenda giornata di primavera, questa settimana ho preparato un delizioso piatto che richiama la calda stagione.

Potrebbe trattarsi non di alta cucina, ma il piatto è composto da vari ingredienti cucinati separatamente i quali, assaggiati l’uno dopo l’altro, creano una piacevole “legatura”del gusto. A voi l’assaggio! 

[infopane color=”grey” icon=”food”]Ingredienti per 4 persone:
pomodori pelati
2 spicchi d’aglio
4/5 foglie di basilico
20 mazzancolle circa
400 g di riso venere
mezzo bicchiere di vino bianco[/infopane]

Preparazione:
Per prima cosa pulire le mazzancolle togliendo solo la parte del guscio centrale, dopo di che sfilate il filamento nero dell’intestino, che altrimenti rilascerebbe un sapore amarognolo. Successivamente preparate il sugo di pomodoro.  In una padella scaldate l’olio con uno spicchio d’aglio e versate i pomodori pelati, salate e pepate leggermente e aggiungete le foglie di basilico. Portate in ebollizione il sugo, spegnete il fuoco e con il mini pimer frullate fino a renderlo una crema. Attenzione allo spicchio d’aglio, se non è di vostro gradimento toglietelo prima di emulsionare il sugo. Nel frattempo cucinate il riso Venere nel modo più elementare possibile ovvero bollito. Valutate se siete esperti con la pentola a pressione, risparmiate molto tempo nella cottura altrimenti nella modalità tradizionale, ci vogliono almeno 25 minuti. Ora fate saltare per qualche minuto le mazzancolle in una padella con dell’olio e uno spicchio d’aglio e sfumate il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco. Ora siete pronti per impiattare, siate creativi e mettete ogni ingrediente nel piatto nel modo che più vi aggrada.

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

Nessun commento

Lascia un commento