Dolci Ricette Stefano

Torta semplice ma…

Amici propongo un classico da me rivisitato preso dall’antico ricettario bresciano, una “torta non torta” fatta con mele, pere e avanzi di pane secco. Una volta non si avevano molte possibilità economiche e si improvvisava con ciò che si aveva, questo è un esempio rivisitato da me con la ricerca dell’ingrediente differente.

[infopane color=”grey” icon=”food”]Ingredienti:
300 g di pane grattugiato
500 g di mele
500 g di pere
2 cucchiai di grappa
200 g di zucchero
200 g di burro
1 cucchiaino di cannella
1 pizzico di noce moscata[/infopane]

Preparazione:
Premessa sulla scelta degli ingredienti: io sono una persona che cerca l’essenza della materia prima applicandola su ricette “banali”…partiamo dal pane, scegliamo un pane integrale possibilmente con lievito madre cotto in forno a legna e lasciamolo seccare…le mele “renette” ottime, ma perché non usare una mela “anurca” bruttina piccola da vedere ma molto particolare…le pere sceglierei una “abate fetel” delle zone del modenese oppure una “kaiser” che si presta bene in cottura…la grappa io ho usato una di nebbiolo invecchiata 8 anni (azienda Berta).

Ho dato una sferzata di lusso ma non solo, ho ottenuto sapori legnosi speziati in perfetta armonia con le spezie di cannella e noce moscata, lo zucchero possibilmente di canna grezzo che da una maggiore aromaticità alla torta, il burro da panna di affioramento anziché di centrifuga, cannella intera a bastoncino grattugiata al momento…

Come vedete dalla semplicità può nascere un prodotto d’eccellenza…nessuno comunque vi vieta di utilizzare prodotti diversi ma provate una volta la differenza usando prodotti più nobili. Scusate la lunga premessa ma era d’obbligo…vediamo come ho fatto:

Grattugiamo il nostro pane ben fino, la noce moscata e la cannella; mescoliamo il tutto con lo zucchero, otteniamo un composto omogeneo. Sbucciamo mele e pere e tagliamo a fette sottili, mescoliamole con la grappa.

Prendiamo una tortiera da 6/8 persone deve venire una torta un po’ alta. Imburriamo e infariniamo (con farina di pane) la tortiera. Accendiamo il forno a 180 gradi.

Incominciamo a mettere del burro in piccoli fiocchetti sul fondo della pentola, versiamo un po’ di composto, creiamo uno strato, sopra mettiamo un po’ di mele e pere, copriamo con una altro strato di composto e mettiamo altri fiocchetti di burro e cosi via  a mo di lasagna finiamo gli ingredienti.

L’ultimo strato deve essere solo pane e fiocchetti di burro, con un po’ di zucchero sparso sopra.

Inforniamo 30 minuti circa. Serviamo tiepida con un buon tè al bergamotto oppure un caffè di cereali.

Buona merenda Chef Stefano!

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

1 Commento

  • Rispondi
    leo
    9 dicembre 2013 at 09:28

    Concordo con lo chef,
    se le materie prime sono buone, sarà buona anche la loro combinazione

  • Lascia un commento