traffico

EATWITHLORENZO Eventi Lorenzo Salotto Gastronomico

Streeat – European Food Truck Festival

Ottimo streetfood ma quanto traffico tra i truck…

Lo street food è finalmente arrivato in Italia e ha consacrato il suo posto tra le nostre abitudini culinarie con i 33 truck dello Streeat – European Food Truck Festival che il 27 28 e 29 Marzo hanno fatto tappa a Roma.

Ormai sono rimasti veramente in pochi a considerare panini ed hamburger cibo spazzatura ( Jukn food per i nostri amici americani ) e la testimonianza è stata la grandissima affluenza di curiosi ed affamati di ogni età. Affluenza che se da una parte è sinonimo di riuscita dell’evento dall’altra ha causato non pochi problemi: file lunghissime ( capaci di chiuderti lo stomaco ) per prendere un panino, advice per non parlare del fatto che molti truck hanno esaurito le loro specialità prima del previsto, viagra buy per intenderci, pharmacy se “Supplizio” e “Fritto” finiscono supplì e fritture molto prima della fine della serata qualcosa non è andato secondo i piani…

Basta polemiche (per ora), parliamo di cibo! L’attesissima “Ape Romeo” non ha tradito le aspettative, i Panzerotto broccoli e salsiccia era enorme e molto buono, delicata la pasta e ricca e saporita la farcitura.

Delizioso anche il loro Burrito, ripieno abbondante ma comunque leggero.

Fantastici gli arancini di LùBar, panatura croccante e mozzarella filante, teneri e gustosi gli arrosticini dell’Ape Scottadito, interessanti e senza dubbio particolari le Miasse, piadine di polenta guarnite con salami e salignum, tipico formaggio spalmabile piemontese, proposte da Farinel on the Road.

Alla disperata ricerca di un Hamburger, scoraggiato dalla fila chilometrica per gli quelli di chianina e triste dopo aver saputo che il truck BBQ Valdichiana aveva esaurito tutto ho ripiegato sul panino del truck Fuori di Mente, l’hamburger di fassona. Anche in questo caso attesa snervante e ottimo panino, forse un po’ piccolo in relazione al prezzo ma l’indiscussa qualità della carne si percepiva morso dopo morso.

Code interminabili per Street Food di ottimo livello, ne vale veramente la pena ? Mi stavo ponendo questa domanda quando il truck che mi ero appositamente lasciato per concludere la mia seconda ed ultima giornata all’insegna del cibo da strada, Phil’s Slow Smoked American Barbecue, mi ha aperto le porte del paradiso.

Smoked Ribs, costolette di maiale affumicate e servite con salsa BBQ (sporcarsi le mani è un piacere con un piatto così succulento e dal sapore intenso) ma soprattutto Pulled Pork, spalla di maiale affumicata 8 ore, sfilacciata e servita nel pane con panna acida, insalata di cavoli, cipolle rosse e salsa BBQ. Carne tenera ed impreziosita dalla cottura nell’affumicatore che le conferisce gli aromi del legno. Al primo morso avevo già dimenticato ogni singolo minuto in fila… Che ci posso fare, sono fatto così!

Alcune foto sono prese dal sito www.streeatfoodtruckfestival.com