Dolci Ricette Silvia

Strudel lesso

È un piatto tipico del Friuli e i miei nonni erano soliti preparare lo strucolo in straza (“Strudel nello straccio“) il primo dell’anno. La particolarità di questo piatto è individuabile nella modalità di cottura, Lo strudel viene, infatti, avvolto in un telo e lessato in abbondante acqua.

[infopane color=”grey” icon=”food”]Ingredienti:
Per la pasta:
4 uova
farina q.b
un bicchierino di grappa
un zic di sale

Per il ripieno:
500 g di ricotta
una manciata di uvetta e di pinoli
granella di noci
un zic di sale
noce moscata

Per il condimento:
burro fuso
pan grattato
zucchero e/o cannella[/infopane]

Preparazione:
In un contenitore capiente, lavoriamo con un cucchiaio di legno le uova e la grappa. Incorporiamo la farina e formiamo un panetto di pasta che lasciamo riposare per almeno un’oretta.

Nel frattempo prepariamo il ripieno del nostro strudel, incorporando tutti gli ingredienti sopra elencati e correggendo a piacimento con aggiunta di più noci, uvetta etc.

Stendiamo la pasta con l’aiuto di un mattarello sino a formare un rettangolo di 0,3/0,4 cm di spessore.

Facciamo attenzione a non far attaccare la pasta sul piano da lavoro, nel caso utilizziamo un foglio di carta da forno per coprire il piano da lavoro.

Copriamo il rettangolo di pasta con il ripieno e arrotoliamo su se stesso il lato più corto.

Avvolgiamo il nostro strudel in un canovaccio non spesso, possibilmente di lino, chiudiamo le estremità con dello spago e lasciamo riposare per una notte in frigor. Riempiamo una pentola (di dimensione adeguata per contenere in lunghezza il nostro strudel) con dell’acqua e adagiamo lo strudel avvolto dal telo.

Da quando l’acqua inizia a bollire, lasciamo cuocere per 45-50 minuti a fiamma medio-bassa.

Togliamo lo strudel dall’acqua e liberiamolo dal canovaccio.

Tagliamolo a fette e serviamo a piacimento con burro sciolto e pan grattato, zucchero e/o cannella.

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

Nessun commento

Lascia un commento