Alessandro Ricette Secondi

Spiedino di mare in pastella

Un secondo piatto croccante e divertente che profuma di mare (ma accendete la cappa altrimenti voi profumerete di fritto!).

[infopane color=”grey” icon=”food”]Ingredienti per 6 spiedini:
6 code di gambero (meglio se nostrano)
12 cozze
1 zucchino
100g farina “00”
1/2 bicchiere di vino bianco
1 spicchio d’aglio
acqua frizzante q.b.
olio per friggere
spiedini di legno
olio E.V.O. q.b.
sale q.b.[/infopane]

Preparazione:
Iniziate dalle cozze! Mettetele in una padella con 3 cucchiaio d’olio EVO e uno spicchio d’aglio caldi. Dopo un minuto aggiungete il mezzo bicchiere di vino bianco e per altri 3 minuti al massimo le lasciate sfumare, le cozze si apriranno e voi le estrarrete dai gusci che getterete.

Preparate i gamberi sgusciandoli e pulendoli in abbondante acqua fredda corrente.

Tagliate lo zucchino a mezze rondelle dello spessore di 1 centimetro abbondante.

Gli ingredienti principali sono pronti, ora mettete sul fuoco (medio) una padella con abbondante olio per friggere. Nel frattempo che si scalda, preparate gli spiedini con la combinazione che preferite. Io ho usato zucchino-cozza-gambero-cozza-zucchino, ma potete giocarci.

In una terrina mettete la farina, a questa aggiungete acqua frizzante fredda gradualmente, sempre mescolando con un cucchiaio, fino a quando la consistenza del composto non è simile a quello del bagnoschiuma, per intenderci.

Per provare la temperatura dell’olio usate un cucchiaino di pastella. Se appena gettato nell’olio, fa tante bolle fino a scomparire, la temperatura è quella giusta e la frittura sarà meno “unta”.

Ora viene la parte divertente. Cospargete gli spiedini con la pastella immergendoli o colandogliene grosse quantità con un cucchiaio, lasciate che l’eccesso di pastella coli, poi friggeteli per un paio di minuti fino alla doratura.

Asciugateli con carta assorbente, salate,e servite.

Buon appetito!

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

Nessun commento

Lascia un commento