Kate SCUOLADICUCINA

Lezione n° 34 – Sfilettatura dei pesci tondi

Oggi vedremo i passaggi salienti per pulire e sfilettare i pesci tondi interi e come in questo caso, utilizzeremo un’orata.

I pesci tondi sono tutti quei pesci che hanno un ventre rotondo contrariamente a quelli piatti (es. sogliola), con una spina centrale  e con un occhio in entrambi i lati della testa. Fanno parte di questa famiglia: il branzino, l’orata, il salmone, il nasello e in generale la maggior parte dei pesci

[infopane color=”grey” icon=”food”]Occorrente:
Coltello da sfilettatura
Pinzetta per spinatura
Forbici[/infopane]

Preparazione

  1. Con una forbice priviamo l’orata delle pinne e della coda (figura 1,2,3,4,5)

  2. Se il vostro pescivendolo di fiducia non ha pulito l’orata con un taglio di forbice sulla pancia (figura 6), lo evisceriamo con le di dita (figura 7) e lo laviamo sotto acqua corrente

  3. Tenete saldamente il pesce dalla coda e raschiate le scaglie con il dorso di un coltello dalla coda verso la testa. (figura 8)

  4. Inserite il coltello per sfilettare sulla parte dorsale del pesce come in figura 9 tenendo la lama a filo della lisca e proseguite il taglio per tutto il pesce (figura 10)

  5. Infine tagliate la parte della testa per ottenere il filetto (figura 11 e 12). Ripetete la stessa operazione per l’altra parte dell’orata.

  6. Sempre con il coltello priviamo il filetto delle lische più grosse (figura 13) e con l’aiuto di una pinzetta spiniamo il restante delle lische (figura 14).

  7. Infine pareggiate il filetto con il coltello (figura 15)

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

1 Commento

  • Rispondi
    urbinate@hotmail.com
    17 giugno 2014 at 00:30

    Interessante !! saluti e grazie laura

  • Lascia un commento