Kate SCUOLADICUCINA

Lezione n° 33 – Pesto Trapanese

Oggi daremo uno sguardo alla cucina siciliana per la preparazione del pesto trapanese, una semplicissima salsa cruda per condire la pasta. 

[infopane color=”grey” icon=”food”]Ingredienti:
6 pomodori o 250 g di pomodori pelati
20 foglie di Basilico
50 g di mandorle sgusciate
2 spicchi d’aglio
olio evo
sale
pepe[/infopane]

Preparazione
La preparazione di questo pesto gustoso di origini trapanesi  è semplice, veloce e richiede una materia prima di alta qualità. La tradizione, come nel pesto genovese, vorrebbe l’utilizzo del mortaio, un attrezzo di pietra per pestare tutti gli ingredienti e amalgamarli insieme. Ma per velocizzare il tutto, possiamo utilizzare gli strumenti che la tecnologia ci offre per la cucina e quindi un mixer o un minipimer. Lavate per bene le foglie di basilico e mettetele nel mixer insieme alle mandorle sgusciate, agli spicchi d’aglio (Fig.1) e cominciate a frullare aggiungendo l’olio a filo (Fig.2). Successivamente aggiungete i pomodori pelati e frullateli insieme al resto(Fig.3) . Per quanto riguarda i pomodori è possibile utilizzare sia quelli freschi, precedentemente fatti bollire e privati della loro buccia oppure se avete a disposizione come nel mio caso, pomodori pelati di alta qualità e sapore. Infine aggiungete sale e pepe quanto basta. La ricetta si arricchisce con una grattugiata di parmigiano oppure meglio ancora del pecorino sulla pasta. In Sicilia è usanza mettere come condimento ulteriore della pasta, del pane grattugiato tostato in padella con dell’olio.

 

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

Nessun commento

Lascia un commento