Dolci Marisa Ricette

Pastiera napoletana

Non sono napoletana e probabilmente questa ricetta non è l’originale, ma è ottima lo stesso!

[infopane color=”grey” icon=”food”]Ingredienti per 12 persone:
1 kg di pasta frolla (anche surgelata)
700 gr. di ricotta di pecora
400 gr. di grano cotto
600 gr. di zucchero
1 limone
50 gr. di cedro candito
50 gr. di arancia candita
50 gr. di zucca candita
100 gr. di latte
30 gr. di burro o strutto
5 uova intere più 2 tuorli
1 bustina di vaniglia
un cucchiaio di acqua di fiori d’arancio
un pizzico di cannella (facoltativo)[/infopane]

Preparazione:
Fate sciogliere la pasta frolla a temperatura ambiente.

Versate in una casseruola il grano cotto, latte, burro, scorza grattugiata di un limone e lasciate cuocere per dieci minuti affinchè diventi crema.

Frullate a parte la ricotta, zucchero, le cinque uova più i due tuorli, la vaniglia, il cucchiai di fiori d’arancio e la cannella (facoltativa).

Lavorate il tutto fino a rendere l’impasto molto sottile. Aggiungete la grattata di limone e i canditi a dadini. Amalgamare il tutto col grano.

Prendete la pasta frolla scongelata e distendete l’impasto per poi rivestire la teglia di circa 30 cm di diametro. Dalla parte eccedente ricavate delle strisce.

Versate il composto di ricotta nella teglia, livellatelo, ripiegate verso l’interno i bordi della pasta e decorate con strisce come se faceste una crostata.

Informate a 180 ° per un’ora e mezzo finchè la pastiera non diventa ambrata. Lasciate raffreddare. Può essere conservata in frigo per quattro o cinque giorni.

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

Nessun commento

Lascia un commento