Kate Primi Ricette

Passatelli in brodo

Complice una giornata piovosa, ho cucinato un piatto delle tradizione: i passatelli in brodo. È un piatto a cui sono molto affezionata perchè mia mamma lo cucinava spesso nei pranzi domenicali.

I passatelli sono molto versateli, posso essere cucinati sia in brodo che asciutti, ma prima di proporre la seconda versione, ho preferito farvi assaggiare il piatto della tradizione.

[infopane color=”grey” icon=”food”]Ingredienti
150 g di parmigiano
un cucchiaio di farina di grano duro
150 g di pangrattato
4 uova
noce moscata
scorza di limone
sale
brodo di carne[/infopane]

Preparazione
Preparare i passatelli non è un’impresa difficile. In una ciotala amalgamate il pan grattato, le tre uova, il parmigiamo, un pizzico di sale, una spolverata di noce moscata e una grattata di scorza di limone fino ad ottenere un impasto con una consistenza omogenea. In caso l’impasto fosse troppo friabile, aggiungente un paio di cucchiai di latte. Fate attenzione alla scorza di limone, deve essere davvero poca perchè il rischio è quello di contaminare il gusto del resto degli ingredienti.
Avvolgete l’impasto in una pellicola trasparente e lasciatelo riposare per un paio d’ore in frigo.
Quando il composto è pronto, utilizzate lo schiaccia patate, proprio quello per fare il purè, per creare i famosi vermicelli chiamati passatelli. Fate cuocere il brodo di carne, in alternativa va bene anche un brodo vegetale e quando raggiunge il bollore, versate i passatelli. In cinque minuti circa, assaggiateli perchè a seconda dell’impasto impiegano più o meno tempo, saranno cotti e pronti da servire. I passatelli sono buoni anche con il brodo tiepido. Buon appetito!

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

Nessun commento

Lascia un commento