Pasta Primi Rabba Ricette

Napoli-Milano: andata e ritorno

Questo piatto è un viaggio da Napoli a Milano, un’ unione di tradizioni differenti che insieme riescono a dare il meglio, come nella vita.

Iniziamo il viaggio da Napoli con la mozzarella di bufala, per arrivare a Milano con un simbolo della tradizione milanese, zafferano e luganega. Al posto del risotto ho usato le linguine di Gragnano del Pastificio dei Campi, per legarle al ritorno del nostro viaggio fino a Napoli con il pomodoro classico.

Il gusto unico e avvolgente della mozzarella di bufala si lega al sapore intenso tutto milanese dello zafferano, della pasta cotta nel brodo di carne e della salsiccia rosolata insieme al midollo. Il sugo di pomodorini semplice, classico e dai sapori tutti partenopei conferisce infine quella nota acidula creando un connubio perfetto.

Con questo piatto partecipa al contest “Pasta Mozzarella e Pummarola. Un viaggio essenziale” organizzato da Le Strade della Mozzarella (www.lestradedellamozzarella.it).

[infopane color=”grey” icon=”food”]Ingredienti per 4 persone:
400 g di Linguine di Gragnano “Pastificio dei Campi”
500 g di pomodorini del Pienello del Vesuvio D.O.P. “L’orto di Lucullo
1 mozzarella di bufala D.O.P. da 500 g
4 porzioni di zafferano Zafferanami
300 g di luganega
mezzo bicchiere di vino bianco secco
2 l di brodo di carne
basilico
1 spicchio di aglio
1 cipolla
burro
midollo di bue
olio
sale[/infopane]

Preparazione:
Preparate il brodo di carne come spiegato nella nostra lezione. Quando è pronto filtratelo e versate un mestolino in una tazza insieme allo zafferano precedentemente tostato per qualche minuto e coprite con la pellicola (lasciatelo in infusione almeno 45 minuti). Nel frattempo tritate molto finemente la cipolla e rosolatela insieme al midollo e alla luganega tagliata a pezzettini in una casseruola larga e bassa con un filo d’olio. Per non bruciare la cipolla aggiungete un mestolino di brodo di carne. Sfumate con il vino bianco e lasciate riposare.

Usando sempre una pentola larga con i bordi bassi versate un filo d’olio e fate rosolare lo spicchio d’aglio schiacciato. Quando è dorato toglietelo e versate i pomodorini, le foglie di basilico e salate. Portate a cottura i sugo facendolo restringere.

Ora portate a bollore il brodo in una pentola alta e stretta e cuocetevi dentro le linguine che in questo modo prenderanno tutto il sapore della carne. Scolatele al dente, saltatele nella casseruola con la luganega e aggiungete il brodo allo zafferano.

Impiattate mettendo alla base il sugo, adagiate le linguine alla milanese e sopra di esse la mozzarella di bufala a temperatura ambiente tritata al coltello. Guarnite con una foglia di basilico.

Con questo piatto partecipo al contest:

banner-contest

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

2 Commenti

  • Rispondi
    Antonietta
    9 dicembre 2014 at 22:22

    Roberto hai incarnato e interpretato perfettamente il tema del contest! Un autentico viaggio sensoriale, percorso attraverso le migliori strade del nostro bel paese, con sapori intensi e autentici, che non lasciano indifferente il lettore e tantomeno l’assaggiatore.

    • Rispondi
      Chef Rabba
      10 dicembre 2014 at 08:37

      Grazie Antonietta!!! Ho cercato di mantenere fedele sia la tradizione napoletana (altrimenti i miei amici napoletani mi avrebbero sotterrato) e quella milanese, ricca in ugual modo. Ora aspetto di vedere il tuo piatto! 🙂

      Questo contest, a parte il concorso in se, mi sta facendo conoscere altre persone piene di passione come me! GRAZIE!

    Rispondi a Chef Rabba Annulla