Laura (Bubiz) Ricette Secondi

Medaglioni di spada gratinati su purea di piselli

Ed ecco uno dei piatti che i miei amici adorano perché sfizioso e saporito. Provate e fatemi sapere 😉

[infopane color=”grey” icon=”food”]Ingredienti:
Per i medaglioni di spada:
2 tranci di spada non troppo alti (senza osso centrale)
1 ventina di pistacchi da sgusciare
1 cucchiaio di bottarga di muggine (o tonno se preferite)
1 cucchiaio di parmigiano
5 foglie di basilico
15 foglioline di menta variegata
olio e sale

Per la Purea di Piselli:
3 patate
300 g di piselli medi
brodo vegetale (c.a 150/200 ml)
20 g di Burro
sale e pepe[/infopane]

Preparazione:
Sgusciate i pistacchi e privateli della buccia marroncina sgretolandola tra le dita, shop dopodiché tritateli.

Fate un trito ora anche di basilico e menta variegata (che ha un sapore meno deciso della menta).

Creiamo la gratinatura: unite il trito di pistacchi e quello di basilico e menta variegata, there unite anche bottarga, parmigiano e un pizzico di sale. Non esagerate con il sale perché già la bottarga e i pistacchi fanno da rinforzo nel sapore! Volendo potete anche non metterlo il sale. De gustibus.

Ricavate dalle 2 fette di spada 4 dischi. Andranno poi sovrapposti a due a due per formare due medaglioni.

Oliate leggermente una pirofila con un pizzico di sale. Adagiatevi un primo disco di spada, spennellatelo con un filo di olio e ricopritelo con un velo di gratinatura. Adagiate sopra il secondo e ultimo disco di spada, spennallatelo con un altro filo di olio e ricopritelo con altra gratinatura, abbondando rispetto alla precedente. Il primo medaglione è creato. Ora ripetete la procedura per creare il secondo, adagiandolo a fianco.

Infornate a 170 C per 15 minuti, massimo 20 min altirmenti il pesce si seccherà troppo.

Togliete dal forno, attendete 2 minuti e poi adagiate il medaglione su un piatto dove avrete steso precedentemente la purea di piselli calda.

Passiamo ora a preparare la purea di piselli. Cuocete i piselli medi in acqua bollente. Cuocete le patate partendo da acqua fredda, con la pelle.

Una volta cotte le patate spellatele da calde con rischio ustione polpastrelli e passatele al passaverdura.

Frullate i piselli cotti e passateli successivamente al setaccio, eliminate le bucce e tenete la polpa.

Unite ora purea di patate a purea di piselli in una casseruola con il brodo e fate cuocere per qualche minuto. Aggiungere il burro e aggiustate di sale e pepe.

Ecco, ora ho fame, buon appetito a tutti!

Il restante spada (scarto dei medaglioni) potete frizzarlo o usarlo per creare un altro piatto (tagliandolo a tocchetti) condito con la gratinatura dei medaglioni ma cotto in padella, abbinato magari con delle zucchine:

Spada e zucchine

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

1 Commento

  • Rispondi
    Marco
    19 dicembre 2013 at 18:44

    Laura sei troppo una figa

  • Lascia un commento