Ricette Secondi Stefano

I classici di Rovato

Ciao amici oggi vi propongo un classico della cucina Bresciana, si mangia in molte trattorie nel paese di Rovato, ognuno custodisce il suo segreto per la preparazione di questo piatto storico, io da anni lo faccio in questo modo, amo arricchire con prodotti DOC piatti poveri delle tradizioni.

[infopane color=”grey” icon=”food”]Ingredienti:
1 kg di carne di manzo l’ideale è il cappello del prete
2 acciughe dissalate
3 cucchiai di pane tritato non troppo fine
2\3 spicchi d’aglio
1 carota
2 gambe di sedano verdi
1 cipolla media
1 mazzetto di prezzemolo
50 g di Bagoss di tara grattugiato
200 ml d’olio d’oliva extravergine
300 ml di vino bianco possibilmente della franciacorta (io consiglio un polzina curtefranca DOC Barone Pizzini)
q.b. di pepe nero e sale
spago da cucina[/infopane]

Preparazione:
Prendiamo il pezzo di carne priviamolo di nervetti o cose simili deve essere ben pulito, strofiniamo sul pezzo sale, pepe e acciughe; stecchiamo la nostra carne con carota, sedano e cipolla, ricopriamo con il pane grattugiato facendolo aderire al pezzo. Rosoliamo nell’olio, aggiungiamo il vino, dopo 10 minuti scarsi aggiungiamo acqua calda fino a ricoprire il pezzo, aggiustiamo di sale e di pepe.

Dopo circa tre ore la carne sarà pronta il sugo sarà ben ristretto e le verdure ben cotte da sfaldarsi in un pure.

Tiriamo fuori la nostra carne, tagliamola a fette, nel sugo formatosi aggiungiamo il Bagoss, spruzzata di prezzemolo ben tritato e versiamo il tutto sulla carne.

Servire con delle semplici patate lesse o con della polenta (tipica farina di Rovato).

Abbiniamo un vino rosso di buona acidità di un paio d’anni…come dolce vi consiglio la torta di mele e pane grattugiato tipica del posto trovate la ricetta sul sito.

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

Nessun commento

Lascia un commento