Alice Dolci Ricette

Crostata con crema di limone

Adoro gli agrumi, visit web da piccola era un’abitudine per me mangiare il limone tagliato a fette e cosparso con un pochino di zucchero. Quando ho mangiato per la prima volta questa crostata mi è sembrato di fare un tuffo nel passato, la dolcezza delicata della pasta frolla unita al sapore agro della crema al limone sono un’associazione irresistibile.

[infopane color=”grey” icon=”food”]Ingredienti:
Per la pasta frolla:
250 g di farina
100 g zucchero al velo
2 tuorli d’uovo
125 g di burro
la buccia grattugiata di 1 limone

Per la crema:
150 ml di latte
100 g di zucchero
100 g di burro
100 g di tuorli
75 ml di succo di limone filtrato[/infopane]

Preparazione:
Preparate la pasta: in una spianatoia formare una fontana con la farina, al centro mettete il burro tagliato a pezzi (freddo da frigo), lo zucchero al velo e la buccia del limone grattugiata.

Impastate velocemente questi ingredienti ed una volta ottenuto un composto omogeneo aggiungete i tuorli e la farina. Impastate nuovamente senza scaldare troppo l’impasto e una volta pronto avvolgetelo nella pellicola trasparente. La pasta frolla deve riposare almeno 2 ore in frigorifero. Una volta trascorso il tempo di riposo lavorate la pasta per qualche minuto e stendetela fino ad uno spessore di circa 5/6 mm. Foderate una teglia per crostate (se vi avanza della pasta potete usarla per fare degli ottimi biscotti) e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, questo farà in modo che la vostra pasta non gonfi troppo durante la cottura. Mettete in forno già caldo a 180° per 15/20 minuti. Se dovesse gonfiarsi in forno potete aprire lo sportello e bucare con uno stuzzicadenti la “bolla” di pasta, questa si sgonfierà immediatamente. Questa operazione non nuoce alla torta in quanto la pasta frolla non è un dolce lievitato.

Preparate quindi la crema ponendo sul fuoco una pentola con il burro ed il latte. Accendete il fuoco e quando il burro sarà completamente sciolto fate sobbollire per circa 5 minuti. Togliete la pentola dal fuoco e aggiungete lo zucchero e le uova continuando a girare, mettete di nuovo la pentola sul fuoco e cuocete per altri 2/3 minuti. A questo punto aggiungete il succo del limone e cuocete per un altro paio di minuti fino a quando otterrete una crema vellutata e di un bel colore giallo. Versate la crema ancora tiepida sulla pasta frolla, lasciate raffreddare a temperatura ambiente e poi in frigo per almeno un’ora prima di servirla.

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

Nessun commento

Lascia un commento