Angela e Alessia Pasta Primi Ricette

Conchiglioni al ragù di tonno

Volete organizzare una romantica cenetta a due e siete a corto di idee? Può essere anche un perfetto piatto unico, da abbinare ad un calice di Salina bianco, ottimo vino eoliano che coniuga in modo impareggiabile i vitigni Inzolia e Cataratto. Con l’aroma delicato di mela verde, susine  ed erbe aromatiche rinfresca il palato ed esalta il gusto deciso del tonno. Buona cenetta!

[infopane color=”grey” icon=”food”]Ingredienti per 2 persone:
180 g di conchiglioni
2 fette di tonno fresco
20 pomodori datterini
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 spicchio di aglio
vino bianco per sfumare
pepe nero
prezzemolo
olio evo[/infopane]

Preparazione:
In una padella rosoliamo a fuoco basso lo spicchio di aglio in c.a. due cucchiai di olio evo. Nel frattempo puliamo le fette di tonno, sciacquiamole sotto l’acqua, tamponiamole con carta assorbente e sistemiamole su un tagliere. Ricaviamo dei piccoli (ma non troppo) quadratini dalle due fette di tonno, utilizzando anche le parti più grasse (quelle più scure) che insaporiranno maggiormente il nostro ragù.

Inseriamo i dadi di tonno nella padella e sempre a fuoco basso e lasciamo cuocere per un minuto. Sfumiamo con il vino (alzando per il tempo necessario la fiamma), successivamente buttiamo in padella i pomodori datterini (lavati e tagliati) e il concentrato di pomodoro. Abbassiamo la fiamma e lasciamo appassire i pomodori. Saliamo e pepiamo.

Portiamo ad ebollizione l’acqua salata per i conchiglioni (abbiamo scelto i questo formato di pasta ma possono esserci numerose varianti, ad es. i paccheri, l’importante è che sia pasta grossa).

Una volta al dente, con l’aiuto di una schiumarola trasferiamo i conchiglioni in padella e facciamo asciugare l’acqua in eccesso (servirà a legare la pasta con il ragù).

Terminiamo con pepe nero e prezzemolo.

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

Nessun commento

Lascia un commento