I Marchiori Ricette Secondi

Caponata di carciofi

La caponata “come si deve” è una goduria. Questa ricetta, buy more about fornitaci nella versione originale dall’amico Gigi, clinic siciliano filologo del cibo. Utilizzando il Carciofo possiamo quindi mangiare la caponata fuori stagione senza dover per forza aspettare l’estiva melanzana. La preparazione è un po’ laboriosa, online e dopo averla preparata è sempre meglio mangiarla il giorno dopo, ma ne vale decisamente la pena.

[infopane color=”grey” icon=”food”]Ingredienti:
1 kg di carciofi puliti
400 g di sedano
500 g di cipolle
100 g di olive verdi
un pugno di capperi dissalati
300 g di pomodori pelati
aceto
olio evo
sale
zucchero[/infopane]

Preparazione:
Tagliate il sedano a tocchetti e portatelo a metà cottura in acqua salata, mentre appassite la cipolla a julienne grossa in olio extravergine. Snocciolate le olive e tagliatele in due pezzi, e poi tritate grossolanamente i capperi. Scolate il sedano e aggiungetelo alla cipolla, insieme a olive, capperi, pomodori, carciofi tagliati a quarti. Portare a fine cottura. Aggiustate di sale. Sciogliete due cucchiai di zucchero in mezzo bicchiere di aceto e, fuori fornello, irrorate la caponata. Lasciate raffreddare coperto. Servire freddo, meglio appunto se il giorno dopo. Attenzione, crea dipendenza.

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

Nessun commento

Lascia un commento