Antipasti Laura (Bubiz) Ricette Sfizi

Bavarese di formaggi con salsa di lamponi

Questa bavarese salata è davvero da provare, more about soprattutto a chi piace anche il formaggio “forte” perché il composto restituisce i sapori intensi di un taleggio o gorgonzola ma nello stesso tempo li rende più delicati perché amalgamati al resto degli ingredienti. Provate con i formaggi che preferite ma non scordate di badare bene alle consistenze altrimenti la bavarese potrebbe non riuscirvi, se usate formaggi più morbidi aumentate la dose di gelatina e viceversa.

Attenzioni alle dosi per persona: non è un antipasto leggero quindi, se volete, usate stampini più piccoli e non graverà sul vostro menu.

[infopane color=”grey” icon=”food”]Ingredienti per 6 persone:
Per la bavarese:
125 g di ricotta
50 g di caprino
50 g di taleggio
noci tritate grossolanamente
4 fogli di gelatina
sale

Per la salsa di lamponi:
250 g di lamponi
1 cucchiaino di aceto balsamico[/infopane]

Preparazione:
Fare ammorbidire i fogli di gelatina in acqua fredda. Amalgamate bene tutti i formaggi insieme in una ciotola, potete setacciarli, ma evitate di setacciare il taleggio. Aggiungete il trito di noci e un pizzico di sale (dosate in base ai formaggi scelti).

Strizzate ora la gelatina e fatela sciogliere a bagno maria e successivamente unitela al composto di formaggi. Fate questo molto rapidamente perché la gelatina è calda e i formaggi freddi, quindi tenderanno a far aggregare la gelatina.

Mettete il composto finale in stampini individuali da frigorifero. Fate raffreddare in frigorifero per almeno 2 ore.

Sformate delicatamente il composto dagli stampini 5/10 minuti prima di servire, immergendo lo stampino per 3/5 secondi in acqua tiepida (no calda) e facendo scivolare il contenuto su un piatto.

Per la salsa lavate e asciugare i lamponi. Frullateli e passateli al setaccio per eliminare i micro semini. Aggiungete un cucchiaino di aceto balsamico. Tenete in fresco fino a 10 minuti prima di servire con la bavarese di formaggi.

Insieme faranno gioire le papille gustative.

Perchè non dare un'occhiata ad altro?

Nessun commento

Lascia un commento